Granola d’avena fatta in casa

Granola

Ciao amici, finalmente ho preparato la Granola a casa, volevo farla da un millennio circa, per un motivo o per un altro ho sempre procrastinato.

Forse era meglio non farla perchè dal momento che è uscita dal forno ancora calda è diventata una specie di dipendenza, non la mangio solo con latte o yogurt ma soprattutto al naturale, la presenza di frutta secca e gocce di cioccolato la rende veramente irresistibile.

Si fa in un baleno e finisce quasi alla stessa velocità e infatti l’ho preparata già due volte in una settimana, in poco tempo e in pochi passaggi si ottiene qualcosa di veramente gustoso e soprattutto irresistibilmente croccante.

Vi consiglio di conservarla in un contenitore o in un barattolo di vetro perchè all’interno di questi conserva la sua croccantezza più di quando la ripongo nei contenitori ermetici in plastica.

Adesso vi lascerò gli ingredienti ma potete benissimo variare il tipo di frutta secca, io ad esempio ho utilizzato noci e nocciole, ho aggiunto pure dell’uvetta che può essere sostituita con altra frutta disidratata.

INGREDIENTI :

  • 200 g di fiocchi di avena
  • 100 g di frutta secca al naturale non tostata
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 130 g di miele
  • 1 cucchiaio di olio di semi
  • cannella q.b
  • 1 cucchiaino di cacao amaro

DOPO LA COTTURA :

  • gocce di cioccolato circa 60 g
  • uvetta una bella manciata

PROCEDIAMO :

Niente di più semplice.

  1.  In una ciotola versate l’avena.
  2. Scaldate il miele con l’olio di semi, io ho utilizzato il microonde ma va bene anche gas e pentolino.
  3. Versate nella ciotola anche la frutta secca, il miele e l’olio, lo zucchero, il cacao e la cannella, mescolate benissimo cn un cucchiaio.
  4. Foderate una teglia di carta forno, versate il tutto e livellate con un cucchiaio.
  5. Cuocete a 180° ventilato per 10/15 minuti.
  6. Fate raffreddare, quando sarà completamente fredda rompete la lastra di granola con le dita, anche in maniera grossolana.
  7. Aggiungete adesso l’uvetta e il cioccolato a gocce.

Facile o no????

Inoltre vi consiglio di abbinarla non solo a latte o yogurt ma anche al gelato.

 

Tags from the story
,
More from imprastando
Cavoletti di Bruxelles gratinati
Buon giornoooo… Finalmente ho sperimentato i cavoletti di Bruxelles, non li avevo...
Read More
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.