Taralli pugliesi

Taralli pugliesi

Approfitto di questa lunga pausa per aggiornare il mio blog ormai abbandonato da me ma per fortuna non da voi, in questi giorni di reclusione forzata ho deciso di preparare alcune pietanze che non avevo mai sperimentato, una di queste è la ricetta dei Taralli presa in prestito dalla mia amica Antonella del blog I sapori di Antonella.

Ovviamente di origine pugliese sono tra gli snack i miei preferiti ne compro almeno un pacchetto ogni volta che mi reco a supermercato, ma poi mi sono detta perché non farli io?

In pochi minuti avevo a disposizione degli stuzzichini fatti n casa per il mio consueto aperitivo giornaliero.

Come sapete sono una vera e proprio droga e poi volete mettere che sono fatti da voi..

L’ ingrediente base è naturalmente la farina potete voi scegliere quale, se utilizzate una farina integrale probabilmente dovrete aggiungere i liquidi, ma questo i vedrà impastando.

Dai dai ricetta!!!!

  • 500 g di farina
  • 150 g do olio di oliva
  • circa 200 g di vino bianco
  • 12 g di sale
  • semi di finocchio o altre spezie q.b
  1. In una ciotola o nella planetaria versate tutti gli ingredienti solidi.
  2. Adesso aggiungete l’olio e iniziate ad impastare, unite per gradi il vino che deve essere a temperatura ambiente, importante è non versarlo in una volta poiché a seconda della farina non sarà necessario utilizzarlo tutto, continuate ad impastare.
  3. Lasciate riposare l’impasto per 30 minuti.
  4. Otterrete un bel panetto liscio, formate dei cordoncini che chiuderete come fossero degli anelli unendo le due estremità.
  5. Durante la preparazione mettete a bollire una pentola che servirà per una prima cottura, precedente a quella in forno.
  6. Buttate i taralli in acqua bollente pochi per volta, una volta saliti a gala prelevateli con una schiumarola e lasciateli asciugare su di un canovaccio.
  7. Portate il forno a 200°, sistemate i taralli in una teglia foderata di carta forno e cuoceteli per circa 20/25 minuti.
  8. Saranno pronti quando assumeranno un colore dorato, le tempistiche di cottura possono variare a causa della grandezza dei taralli o per le caratteristiche del forno che solo voi conoscete, io ad esempio ho dovuto invertire la posizione delle teglie e li ho dovuti cuocere per 25 minuti.

Godetevi il vostro aperitivo!

Tags from the story
, ,
More from imprastando

Fudge alla nocciola

Fudge  alla nocciola I Fudge sono dei semplici dolcetti al cioccolato, burro...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.