Fettuccine al sughetto di pomodorini e parmigiano

Un primo piatto velocissimo e genuino, le Fettuccine con pomodorini e parmigiano. Il primo piatto proposto oggi mi riporta indietro nel tempo agli anni dell’università, quando avevamo pochissimo tempo tra una lezione e un’ altra ma non rinunciavamo a un buona pausa pranzo purché veloce.

Le fettuccine al sughetto di pachino e parmigiano si preparano in pochissimi minuti,sono leggere e rese ancora più saporite dal famoso formaggio, con questa ricetta inauguro la mia collaborazione con Philips, presto vedrete moltissime pietanze realizzate con il Pasta Maker, una macchina rivoluzionaria per fare a casa vostra  la pasta fresca in meno di 10 minuti,solo inserendo gli ingredienti e azionando il programma automatico.  Non vi stancherete mai di usare  Pasta Maker, grazie alle diverse trafile potrete avere in poco tempo pasta all’uovo o con sola acqua o addirittura usare succhi di varie verdure e ottenere dei primi piatti coloratissimi. Ci tengo ad aggiungere che si pulisce con facilità, quindi cari amici non temete troverete sicuramente il tempo per sbizzarrirvi come me e con me.

pasta maker 2

Dimenticavo, uno dei punti di forza che preferisco del Pasta Maker è quello di poter decidere la quantità di pasta senza pesare le farine, ma usando i misurini in dotazione, in più dai comandi sarà possibile decidere se estrudere una quantità di pasta maggiore o minore a seconda del numero dei nostri ospiti.

fettuccine e pomodorini

INGREDIENTI :

1 misurino di farina di semola

liquido 95 g : 1 uovo + acqua

300 g di pomodorini pachino

parmigiano grattugiato q.b

aglio

olio d’oliva

sale

basilico o prezzemolo

PROCEDIAMO :

Iniziate dal sughetto, in una padella rosolate uno spicchio di aglio con un filo d’olio d’oliva,aggiungete i pomodorini pachino tagliati a metà, lasciate cuocere finchè non appassiranno e rilasceranno il loro sughetto, aggiustate di sale.

Mettete l’acqua a bollire. Salatela.

Passiamo alla pasta, versate la farina nel Pasta Maker, selezionate il programma scelto, nel mio caso il numero uno, inserite il liquido versandolo da fori presenti sul coperchio.

Andate a controllare il sughetto :).

Dopo pochissimi minuti vedrete già le vostre fettuccine venire fuori, tagliatele alla lunghezza che desiderate, io le ho tagliate a 10 cm circa, procedete così fino alla fine del programma.

fettuccine

Cuocete le fettuccine per circa 5/6 minuti, scolatele e trasferitele in padella.

Saltate le fettuccine con in sughetto di pomodorini e aggiungete il parmigiano, ancora qualche salto e il vostro primo piatto sarà pronto in meno di 10 minuti, con il vantaggio di aver utilizzato una pasta freschissima realizzata da voi.

Per Fortuna in Cucina c’è Philips!!!!

 

Se vi ho incuriosito e desiderate avere anche voi pasta fresca ogni giorno contattatemi e vi fornirò un buono sconto, offerto da Philips per il Pasta Maker e molti altri prodotti. http://www.philips-shop.it/store/

 

 

Questa ricetta è frutto del progetto di collaborazione tra Philips e Cookaround “Per fortuna in Cucina c’è Philips” con l’obiettivo di sensibilizzare sul tema dell’alimentazione sana. Grazie all’innovazione, Philips si impegna a fornire soluzioni tecnologiche che permettano di nutrirsi in maniera sana, più facilmente e più spesso.
La ricetta è stata realizzata con Pasta Maker Philips HR2355/09- provalo con la promozione “Soddisfatti o Rimborsati – 30giorni”
http://www.philips.it/c-m-ho/preparazione-alimenti/pasta-maker.html

 

 

More from imprastando
Occhi di bue alla nutella e alla marmellata
Volevo prepararli da un bel po’, finalmente ci sono riuscita grazie alla...
Read More
Join the Conversation

13 Comments

  1. says: barbara

    Che meraviglia di ricetta. Bravissima. Semplicissima ma soprattutto buona. Immagino che ti sarai divertita con Pasta Maker e’ davvero una bella macchina

  2. says: francesca raffa

    adoro le fettuccine ma così non le avevo mai fatte! Devo provarle, anche se quelle fatte in casa sono tutta un’altra cosa!!! Brava

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.