Torta Golosa (senza cottura)

Alto la, chi fosse a dieta!!! La torta golosa (senza cottura) è un esplosione di gusto e un tripudio di lipidi..la torta golosa (senza cottura) è una bomba di calorie e sapore a tre strati, uno più avvolgente dell’altro, una base di wafer, uno strato di mascarpone e nutella, uno di panna montata noccioline e nutella. La ricetta è una sorta di ibrido tra più torte trovate sul web, è adattissima al periodo estivo perchè non ha bisogno di cottura, si sa accendere il forno in estate non piace a nessuno..

Per assemblare la torta ho usato, un vassoio per base su cui ho appoggiato la parte superiore di una tortiera a cerniera dal diametro di 26 cm, per intenderci il cerchio senza la base, ovviamente se avete lo strumento adatto potete usare quello, io non lo possiedo e mi sono ingegnata così.

torta porca

INGREDIENTI :

BASE :

1 pacchetto di wafer alla nocciola da 175 g

50 g di burro fuso

50 g di cioccolato al latte fuso

1° STRATO :

500 g di mascarpone

400 g di nutella + 1 cucchiaio per guarnire l’ultimo strato

2° strato

250 ml di panna montata zuccherata

50 g di noccioline tostate macinate

PROCEDIAMO :

sbriciolate i wafer con il robot, unite a mano il burro fuso e il cioccolato fuso, mescolate bene rendendo tutto omogeneo. Stendete delicatamente i wafer sulla base. Fate riposare in frigo per almeno 30 minuti.

In una ciotola sempre a mano incorporate la nutella al mascarpone, state attenti non devono esserci grumi. Trascorsi i 30 minuti, versate il composto sulla base e stendete con cura.

Mettete in frigo la torta nuovamente.

Montate la panna, coprite lo strato di nutella e mascarpone, creando con una sacca da pasticcere dei ciuffetti di panna.. Se non doveste possedere una sacca, stendete la panna con un cucchiaio e poi con una forchetta create delle onde roteando i rebbi.

Sciogliete un cucchiaio di nutella e con i rebbi lasciatela cadere sulla panna un po a caso.

Ricoprite il tutto con la granella di nocciole tostate e lasciate in frigo per 2 ore circa.

Estraete delicatamente il cerchio che avete usato per reggere il tutto e servite.

 

 

 

 

 

More from imprastando

Pescestocco alla messinese (ricetta della mamma)

Una ricetta regionale siciliana, la mia preferita credo, il pescestocco alla messinese,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.