Cavolfiore affogato

Il Cavolfiore affogato è tipico del catanese, sembra si chiami così perchè lo si cucina quasi a vapore e pare che affoghi nello stesso, inoltre non va mescolato ma sbattuto, scuotendo la pentola in cui lo si cucina. La ricetta del cavolfiore affogato che vi propongo è quella di famiglia, solitamente mia mamma utilizza il cavolfiore viola tipico della zona etnea, ma io preferisco quello bianco perchè più turgido e croccante, utilizzo il vino bianco e non il rosso, il risultato è comunque ottimo. il cavolfiore affogato è un ottimo contorno.

cavolfiore

INGREDIENTI :

1 cavolfiore

1 cipolla

olio d’oliva

sale

olive nere o bianche

uva sultanina q.b

pinoli q.b

vino bianco 1 bicchiere circa

PROCEDIAMO :

Togliete tutte le parti dure e lasciate solo le cimette, lavate con cura il cavolfiore.

Trasferite il cavolfiore in una pentola in cui avrete prima rosolato la cipolla a pezzettini con dell’olio d’oliva.

Coprite con il coperchio e lasciate cuocere per 5 minuti, sbattendo di tanto in tanto la pentola.

Aggiungete il vino al cavolfiore, le olive, l’uvetta e i pinoli sbattendo ancora la pentola, salate a piacere.

Se il vino dovesse asciugarsi troppo in fretta aggiungetene dell’altro.

Lasciate cuocere il cavolfiore per circa 30/40 minuti.

Per quanto mi riguarda è buonissimo anche freddo e sicuramente più gustoso il giorno dopo.

 

 

Tags from the story
, , ,
More from imprastando

Marmellata di albicocche

Ciaooo amici è tempo di frutta ricca di vitamine e colori, approfittiamone...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.